PALAZZO LITTA


Considerato uno dei più rappresentativi e ben conservati esempi di barocchetto lombardo, Palazzo Litta si caratterizza, oltre che per l’elegante facciata rivolta su Corso Magenta, anche per il sontuoso portale, lo scalone d’onore, gli apparati decorativi dell’appartamento nobile, il sistema di cortili interni ed il giardino che si apre verso Foro Bonaparte. Del nucleo originario seicentesco si conserva, oltre all’impianto generale della parte nobile del complesso, il vasto cortile d’onore, uno dei più begli esempi di cortile seicentesco milanese. La Società Rava ha svolto interventi di restauro delle superfici decorate delle sale interne.